fbpx

Smartwatch e aritmie nei bambini

L’utilità degli smartwatch per identificare le aritmie nei bambini

Smartwatch e aritmie nei bambini

Grazie all’avanzamento della tecnologia, gli smartwatch si sono trasformati da semplici dispositivi per la visualizzazione delle notifiche a veri e propri alleati per la salute.

Questi dispositivi indossabili offrono una vasta gamma di funzionalità mirate al monitoraggio e al miglioramento del benessere personale. Dall’analisi del battito cardiaco al tracciamento dell’attività fisica, passando per la misurazione del sonno e la gestione dello stress, gli smartwatch sono diventati strumenti essenziali per coloro che cercano di mantenere uno stile di vita sano.

Gli smartwatch e altri dispositivi indossabili stanno diventando sempre più popolari e consentono agli utenti di monitorare costantemente la propria salute.

Sebbene l’utilità di questi dispositivi per gli adulti sia stata ampiamente studiata, si sa poco su come possano essere utilizzati per monitorare gli indicatori di salute dei bambini.

Molti smartwatch contengono un sensore ottico che invia avvisi quando la frequenza cardiaca raggiunge livelli anormalmente elevati. Questi dispositivi consentono inoltre agli utenti o ai loro riferimenti sanitari di avviare registrazioni di elettrocardiogrammi (ECG) quando viene rilevato un ritmo cardiaco atipico.

Nello studio di Zahedivash et al.(2023) recentemente pubblicato, i ricercatori ipotizzano che i dispositivi smartwatch di una nota azienda produttrice di elettronica potrebbero portare all’identificazione dell’aritmia nei bambini. A tal fine, è stato condotto uno studio retrospettivo ottenendo e analizzando le registrazioni presentate dai bambini in un ospedale pediatrico dal 2018 al 2022.

Un totale di 73 pazienti senza aritmie precedentemente note hanno utilizzato i loro smartwatch per il monitoraggio cardiaco. Utilizzando i criteri di ammissibilità, sono stati identificati 41 pazienti e 145 casi.

In circa il 71% dei pazienti il ​​dispositivo ha portato alla diagnosi di aritmie cardiache non precedentemente identificate.

Il presente studio presenta prove convincenti sull’utilità degli smartwatch per la registrazione degli eventi aritmici nei bambini. In altri casi, il dispositivo è stato utile anche nel monitorare la progressione o la ricaduta di una condizione esistente.

Studi futuri possono rafforzare questi risultati attraverso studi randomizzati e concentrandosi su una popolazione più ampia.

▶️ Leggi l’articolo completo CLICCA QUI

In aggiunta all’entusiasmante potenziale degli smartwatch nel monitorare la salute dei bambini, è fondamentale riconoscere l’importanza di figure sanitarie specializzate nell’interpretazione e nell’intervento basato sui dati raccolti. In particolare, il ruolo del terapista delle neuro psicomotricità dell’età evolutiva può essere cruciale nel comprendere e affrontare le sfide emerse dall’uso di tali dispositivi. Attraverso un’approfondita comprensione dello sviluppo motorio e cognitivo dei bambini, questi professionisti possono integrare i dati raccolti dagli smartwatch con valutazioni cliniche approfondite, garantendo così un trattamento personalizzato e mirato che favorisce il benessere globale dei più giovani.

Sei un professionista sanitario? Integra la cura dei bambini con la tua expertise sanitaria. Scopri l’Academy di Osteopatia Pediatrica.

Leggi anche:

Il sistema nervoso vegetativo

Il dolore spinale

Esercizio fisico e neuropatia periferica indotta da chemioterapia

Newsletter Epistrofeo

Vorresti rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità in ambito sanitario?

Iscrivi alla nostra nostra newsletter CLICCA QUI

Group 227 Vuoi iniziare il tuo percorso con noi?